Il condizionamento sociale di ragazzi e ragazze durante gli anni dello sviluppo influenza i loro comportamenti presenti e futuri e, in particolare, la loro interiorizzazione dei ruoli di genere può avere un impatto decisivo sui modelli di relazione che i giovani riproducono e su modalità controllanti che continuano in età adulta. Pertanto, promuovere ruoli di genere sani e paritari tra i giovani è la chiave per creare relazioni più eque basate su rispetto, affetto e consenso e per prevenire diverse forme di abusi.

Il progetto CONSENT (Combating ONline early access to Sexually explicit material and ENhancing Tools to foster youngs' healthy intimate relationships) mira a:

  • Prevenire la violenza di genere tra i giovani con particolare attenzione alla violenza sessuale
  • Limitare l'impatto che l’utilizzo di Internet ha in termini di prematura sessualizzazione e ipersessualizzazione dei/le bambini/e e prevenire sessismo e violenza online contro e tra i minori
  • Promuovere ruoli di genere sani, la parità e comportamenti consensuali tra i giovani nelle relazioni tra pari per salvaguardare il loro sviluppo emozionale e la loro salute e benessere in generale

Il nostro lavoro

Il progetto CONSENT intende:

  • Informare i genitori e chi ne fa le veci sul facile accesso a immagini e video inappropriati da parte dei bambini online e tramite social, aiutarli a limitare la prematura sessualizzazione, evitare i pericoli e promuovere un sano sviluppo sessuale ed emozionale dei loro figli,
  • Migliorare le conoscenze di insegnanti e educatori sull'uso e diffusione di materiale sessualmente esplicito online, la loro capacità di rilevare e affrontare il problema con i giovani, per migliorare il loro sviluppo e salvaguardarli,
  • Aumentare la consapevolezza dei giovani su ruoli e stereotipi di genere, il consenso e le implicazioni dell’uso della pornografia sulle relazioni intime, al fine di consentire loro di diventare agenti critici di salute e cambiamento,
  • Migliorare il coinvolgimento delle istituzioni, delle principali parti interessate e degli esperti, per salvaguardare la sicurezza online dei bambini e il sano sviluppo dei giovani, attraverso lo sviluppo di azioni, strumenti e politiche.

I programmi e gli strumenti CONSENT per genitori, insegnanti e educatori, e per bambini e adolescenti, saranno prodotti in 5 lingue (inglese, italiano, spagnolo, catalano e svedese) e diffusi in tutta Europa per permettere la replicabilità dell’azione. Inoltre, a fine progetto, i partner di CONSENT svilupperanno una campagna per giovani attori del cambiamento e una campagna di per adulti informati, per favorire l'impatto positivo sull'uguaglianza di genere e sulla tutela dei minori a livello nazionale più ampio e in tutta Europa.

Output

La produzione dei contenuti e materiali verrà promossa tra i diversi gruppi di interesse durante la campagna e includerà:  

Per gli output di progetto nelle varie lingue si rimanda alla pagina principale

Team di progetto

  • Fundación Blanquerna, ente di ricerca e formazione all'interno della Facoltà di Psicologia, Educazione e Scienze Motorie dell'Università Ramon Llull, Spagna
  • Conexus, Associació CONEXUS Atenció, Formació i Investigació Psicosocials, organizzazione no-profit contro la violenza di genere, che offre programmi di supporto per donne, bambini e giovani e programmi per gli uomini autori di violenza, Spagna
  • CAM, Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti Onlus, programma per autori di violenza, incentrato sull'intervento psicoeducativo sugli uomini per il contrasto alla violenza contro donne e bambini, Italia
  • Unizon, organizzazione che rappresenta oltre 130 centri di accoglienza per donne svedesi, centri di empowerment per giovani donne e altri servizi di supporto che lavorano insieme per una società di parità di genere libera dalla violenza, Svezia
  • Kaspersky, azienda multinazionale per la sicurezza informatica e la privacy digitale
  • WWP EN, rete europea dei centri per il lavoro con gli autori di violenza domestica contro donne e bambini, Germania ed Europa

Un Advisory Board esterno supervisionerà e supporterà il Team 

  • Marianne Hester, professoressa affiliata presso l'Università di Göteborg, Svezia, e capo dipartimento cattedra in violenza di genere e politiche internazionali, Università di Bristol, UK
  • Anna Lindqvist, Manager di Män, Svezia, esperta in educazione alla parità di genere e prevenzione GBV tra i giovani
  • Rosanna Di Gioia, Italia, ricercatrice sulla sicurezza online e la prevenzione degli abusi sessuali sui minori presso la Cyber & Digital Citizens' Security Unit del Joint Research Center
  • Martina Fontana, Campagne e comunicazioni dell'UE presso ECPAT International ed esperto nella gestione delle comunicazioni, nella realizzazione di campagne e nel networking per porre fine alla violenza contro donne e bambini
  • Lisa Andreozzi, Italia, gioca un ruolo importante nell'aprire la conversazione sul consenso con i giovani e nel portare la prospettiva di un giovane negli strumenti del progetto

Contatti

Dimitra Mintsidis – WWP European Network – d.mintsidis(at)work-with-perpetrators.eu (progetto europeo e campagna)

Letizia Baroncelli – CAM – letiziabaroncelli(at)live.it (incontri educativi e formativi con genitori, insegnanti, adolescenti)

Last changed: 22.02.2024